Carlo Locatelli
IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri
Via Salvatore Maugeri, 10
27100 Pavia
Tel: 0382.26261
Fax: 0382.24605

Profilo professionale


Nato a Milano il 22-02-1956, Laurea in Medicina e Chirurgia, Specializzazione in Anestesiologia-Rianimazione, Specializzazione in Farmacologia e Tossicologia, Dottorato di Ricerca in Medicina del Lavoro e Igiene Industriale. Iscritto all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi di Pavia.
Referente di accordi di collaborazione di Amministrazioni dello Stato (Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimenti della Protezione Civile e Politiche Antidroga, Ministero degli Interni, Ministero della Salute) per problematiche tossicologiche complesse.

Organizzatore di più di 40 congressi/conferenze nazionali e internazionali e di più di 250 corsi di aggiornamento e formazione in Tossicologia Clinica per tossicologi clinici, medici d’urgenza e rianimatori. Relatore su invito a più di 150 congressi nazionali e internazionali.

Oltre 450 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali (comprendenti lavori originali in extenso, review, abstract, capitoli di libro).
Presidente della Società Italiana di Tossicologia (SITOX) (dal 2012 a oggi) e segretario della Academy of Emergency Medicine and Care (AcEMC).

Professore a contratto in Scuole di Specializzazione presso l’Università di Pavia (Tossicologia medica, Farmacologia, Anestesia e Rianimazione, Medicina del lavoro).
Esperto e referente nazionale per la Difesa Civile e per il Ministero della Salute per la Scorta Nazionale Antidoti e per le emergenze da atti di terrorismo.
Coordinatore per gli aspetti clinico-tossicologici del Sistema Nazionale di Allerta Rapida per le sostanze d'abuso (Dipartimento Politiche Antidroga-Presidenza del Consiglio dei Ministri).
Esperienze di lavoro: medico di pronto soccorso e medicina d’urgenza, rianimatore, tossicologo clinico. Svolge attività clinica e di ricerca presso il Centro Nazionale di Informazione Tossicologica - Centro Antiveleni di Pavia, IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri, di cui è responsabile.



<<< Torna